Suicidio per amore a Crevalcore: aveva 22 anni

Ragazzo di soli 22 anni si butta dal settimo piano. L’impatto è violentissimo e l’epilogo è dei più tristi: il giovane si suicida dopo aver inviato un ultimo sms di addio alla sua ex fidanzata.

Sconvolto il Comune di Crevalcore dove il giovane operaio risiedeva insieme alla sua famiglia. Stando alle parole del pm Manuela Cavallo non ci sarebbe motivo di dubitare del movente di natura sentimentale.

La relazione tra i due giovani si era interrotta qualche mese addietro e la vittima stava soffrendo molto per il distacco.

Anche la dinamica dei fatti pare molto chiara agli inquirenti.

Il giovane si era recato a pranzo dalla nonna, anch’essa residente a Crevalcore, in via Amendola. Finito di pranzare il ragazzo si è recato in bagno dicendo di non sentirsi molto bene e poi si è lanciato dalla finestra collocata al settimo piano dello stabile. Inutili i soccorsi.

Secondo suicidio per “amore” in soli quattro giorni nell’area di Bologna. Il 15 gennaio era stato trovato morto un ragazzo rumeno impiccato ad un albero nel Parco dei Cedri (Bo). Ragioni analoghe alla base di entrambi i casi di cronaca nera: una sotria d’amore finita.

La comunità si stringe intorno ai familiari e spera che casi del genare possano non ripetere più.

Raffaele Sebastiano Rosa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *