Inferno a Sondrio: scoppia una bombola di gas, morto un anziano a Villa di Chiavenna

SONDRIO, 30 Ottobre – La tragedia è avvenuta a Villa di Chiavenna, in provincia di Sondrio. La vittima si chiamava Cesare Maraffio e aveva 78 anni.

A provocare lo scoppio della bombola è stato il malfunzionamento del sistema di alimentazione del fornello della cucina. Dopo pochi istanti l’abitazione dell’uomo è diventato un inferno di fiamme. Il 78enne, intrappolato nella sua casa, è stato raggiunto subito dalle fiamme che l’hanno avvolto. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare, è morto all’interno della sua abitazione per le numerose ustioni che le fiamme hanno provocato sul suo corpo.

Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco del distaccamento di Mese chiamati da un vicino di casa, il quale si era accorto che qualcosa non andava dal fumo che usciva da una finestra. Prima dell’arrivo dei soccorsi l’uomo, armato di coraggio, è entrato nell’abitazione in fiamme per cercare di portare in salvo il signor Cesare, ma non c’è stato nulla da fare. Il vicino è ricoverato in ospedale perché  ha riportato delle gravi ustioni.

Sabrina Spagnoli – Redazione Romatg24.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *