Vibo Valentia, lettera minatoria inviata a Nicola Lopreiato dal boss Soriano

VIBO VALENTIA, 7 GENNAIO – Una lettera minatoria è stata recapitata stamani a Nicola Lopreiato, Caposervizio della Gazzetta del Sud a Vibo Valentia.

Le minacce contenute in una missiva inviata dal carcere di Cosenza portano la firma di Leone Soriano, ritenuto il capo dell’omonima cosca della ‘ndrangheta di Filandari.

L’intimidazione del presunto capo bastone di Filandari contiene esplicite minacce di morte al noto giornalista calabrese e alla sua famiglia.

Nicola Lopreiato si distingue per il suo coraggio professionale ed in particolare per la sua ferma capacità di denuncia delle attività illecite di clan e politici collusi senza rinunciare alla libertà di pensiero. Da decenni rappresenta l’anello di congiunzione tra politici e cittadini fornendo un grande aiuto sociale alla popolazione del vibonese.

Pesante la denuncia del Circolo Vibonese della Stampa: “L’episodio accaduto a Nicola Lopreiato resta inquietante proprio perché mira a limitare un diritto fondamentale: quello di esercitare il libero diritto di cronaca, sempre più difficile in un territorio ad alto rischio delinquenziale”.

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *