Milan-Bologna 1-0: magia di Flamini. Allegri vede lo scudetto

MILANO, 1 MAGGIO – Il Milan parte a razzo e trova subito il gol con Flamini, Rubin saltato dallo scatto del francese che tira, Viviano respinge corto e lo stesso il francese, anticipando il disperato intervento in scivolata di Portanova, ribadisce in spaccata nella porta sguarnita.

Il Bologna reagisce sotto l’aspetto fisico e risponde, almeno in mezzo, riequilibrando nel settore, le operazioni di gioco.
Dopo il gol, il Milan lascia spazio all’ospite ma non rischia nulla. Anzi, a campo aperto, ha altre occasioni non sfruttate da Robinho.

Nel secondo tempo Malesani prova a cambiare modulo: dentro Gimenez, seconda punta, con Ramirez spostato rifinitore. Esce Ekdal. La mossa dell’allenatore felsineo si rivela efficace.
AL 75′ occasione gol per il Bologna. Corner splendido di Della Rocca, svetta solissimo Gimenez, tutti fermi, la palla sfiora il palo graziando Abbiati.
All’81’ splendido stacco di Britos, pala che sfiora il palo e si perde sul fondo. Che brividi per Abbiati.
All’87 espulso Della Rocca per un’entrata in scivolata su Nesta. Decisione discutibile.
L’espulsione restituisce campo a un Milan in chiara difficoltà.

Dopo tre minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del match. Milan ad un solo punto dallo scudetto, Bologna sempre invischiato nella lotta salvezza.

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *