Il Cosenza strapazzato dall’Atletico: ora è incubo playout

ROMA, 9 MAGGIO – Cocente sconfitta del Cosenza sul campo dell’Atletico Roma.

Primo tempo da incubo per la squadra di mister De Rosa. Capitolini in vantaggio al 5′ grazie ad un gol di rapina di Ciofani, al 16° centro stagionale. Al 9′ raddoppia l’Atletico: cross di Balzano dall’out destro e stacco imperioso di Franceschini che non lascia scampo a Marino.

Il Cosenza prova a reagire con un colpo di testa a lato di Degano, ma è ancora l’Atletitco a colpire. Babù ridicolizza Giacomini con un sombrero e serve un assist al bacio per Mazzeo: il diagonale rasoterra è imprendibile per il portiere rossoblu.

Reazione d’orgoglio del Cosenza. L’eterno Fiore sforna un assist sontuoso a Biancolino che supera Ambrosi in uscita.

Nella ripresa una percussione di Franceschini chiude definitivamente i conti. Doppietta personale per il centrocampista romana.

Il Cosenza sprofonda così al quart’ultimo posto in classifica. I tre punti con il Foggia di Zeman domenica potrebbero non bastare per evitare l’incubo playout: l’unica speranza è un contemporaneo pareggio tra Ternana e Andria.

Redazione Sport

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *