Borghezio: «Napoli puzza di rifiuti e camorra, serve una pulizia radicale»

NAPOLI, 9 MAGGIO – Consueti toni sopra le righe, al limite della xenofobia. Questa volta è Napoli il bersaglio designato dalle polemiche dichiarazioni dell’eurodeputato della Lega, Mario Borghezio.

«Dobbiamo stare lontani da quello schifo di città. I napoletani e Napoli – dichiara Borghezio intervenendo allo show di Klaus Davi su Youtube . non fanno parte dell’Europa civile. Puzza di rifiuti e camorra, bisognerebbe fare una pulizia radicale».

Sabato, nel capoluogo campano sono entrati in azioni i militari per ripulire le strade da oltre 1000 tonnellate di rifiuti.

E, a riguardo dell’emergenza rifiuti, l’esponente di spicco del Carroccio ha aggiunto: «Vorrei sapere in quale altra città del mondo civile la raccolta dei rifiuti sia militarizzata».

Dura la replica di Mario Marcone, candidato sindaco Pd alle Amministrative di Napoli: «Ecco chi sono gli amici del centrodestra napoletano».

Redazione Centrale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *