Terremoto in Spagna. Edifici crollati e almeno 10 morti a Lorca

LORCA, 12 MAGGIO – Due scosse sismiche di 4.4 e di 5.2 gradi della scala Richter sono state registrate dai sismografi ieri pomeriggo, a breve distanze l’una dall’altra, nel sud della Spagna, precisamente nella Comunidad Autonoma dei Murcia.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato dai geofisici a Lorca, al confine con l’adiacente Andalusia, a una profondità di circa 10 km dalla superficie terrestre.

Sarebbero almeno 10 le vittime (nessun italiano sarebbe coinvolto), ma per le autorità spagnole il bilancio dei morti potrebbe salire esponenzialmente nelle prossime ore.

A Lorca sono crollati alcuni edifici ed è stata danneggiata la storica facciata della chiesa di San Francisco, il campanile della cattedrale di San Diego e La Torre de Castillo.

La scossa più forte dello sciame sismico è stata avvertita anche nella capitale Madrid, senza fare danni.

Il premier Zapatero ha già invito i soldati nell’area del disastro.

VIDEO

Redazione Centrale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *