Berlusconi loda la Moratti: «Pisapia un estremista»

MILANO, 13 MAGGIO – Il giorno dopo lo scontro, i duellanti continuano a sputare veleno. Letizia Moratti, in pole position per la rielezione a sindaco di Milano, getta sopra un’altro pò di benzina sull’incendio divampato nel face to face con Pisapia: «Ho rimarcato una vicenda politica che ha visto Pisapia frequentare terroristi», ha dichiarato la lady di ferro all’uscita degli studi milanesi della Rai.

Nessun dietrofront, quindi, sulle accuse al vetriolo rivolte mercoledì al candidato sindaco del centrosinistra, durante il duello frontale a Sky: nell’ultimo intervento disponibile, la Moratti ha estratto dal cilindro una condanna per furto del rivale nei lontani Anni ’80. Andate su tutte le furie, Pisapia aveva ricordato di essere stato assolto con formula piena, rifiutato la stretta di mano e annunciato querela all’ex ministro dell’Istruzione.

La nuova strategia del candidato Pdl ha lasciato di stucco il senatùr Bossi, mentre ha pienamente convinto il premier: «Brava Letizia, tira fuori le unghie – ha detto Silvio Berlusconi – non vedo come la sinistra possa scandalizzarsi perché ha ricordato una condanna di primo grado per Pisapia che si vuol far passare moderato, ma ha tutta una storia di sinistra dietro. Ha tra gli alleati i  centri sociali che sono un covo di violenti e facinorosi».

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *