Due italiani in orbita nello spazio. Storico incontro tra Vittori e Nespoli

ROMA, 19 MAGGIO – Per la prima volta nella storia l’Italia ha due astronauti insieme nello spazio. Roberto Vittori ieri è arrivato sulla stazione orbitale, con lo shuttle Endeavour e ad aspettarlo c’era il noto collega dell’Esa, Paolo Nespoli.

Il momento però, non è stato immortalato in diretta con la Terra: la connessione con il satellite infatti è saltata.

LA MISSIONE – Roberto Vittori si è reso subito protagonista di una grande impresa. Con una chirurgica operazione compiuta con il braccio robotizzato dello shuttle Endeavour, il nostro ingegnere aerospaziale ha sollevato dalla stiva della navetta la grande trappola magnetica, poi passata al braccio robotico della stazione che lo ha collocato nella posizione definitiva.

Il cacciatore di antimateria AMS-2 è stato cosi ancorato definitivamente alla stazione spaziale internazionale.

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *