Caso Melania Rea: interrogata Ludovica, l’amante di Salvatore Parolisi

ASSERGI, 22 Ottobre – Ludovica Perrone, la soldatessa tristemente nota per essere l’amante di Salvatore Parolisi, è stata nuovamente ascoltata dagli inquirenti nella giornata di ieri.L’interrogatorio è durato ben 7 ore, in cui la donna ha ripercorso la sua storia con Salvatore, il loro tormentato amore, ha intrecciato i fili di sogni di una vita normale e senza clandestinità a quelli delle amarezze di promesse mai mantenute.

Ludovica, che a maggio era già stata sentita per undici ore ad Ascoli, è stata sopratutto ascoltata riguardo i colloqui telefonici avuti sia con Melania che, scoperto il rapporto extraconiugale del marito, aveva voluto un confronto con la giovane amante, sia con Salvatore i giorni successivi al ritrovamento del cadavere. Ricordiamo che la soldatessa non è indagata, ma si ritiene possa essere una pedina fondamentale per far luce su questo terribile caso di omicidio. La sua testimonianza infatti e’ molto utile ai magistrati per ricostruire i rapporti tra lei e Salvatore, accusato dell’omicidio della moglie, Melania Rea, avvenuto il 18 aprile scorso a Ripe di Civitella (Teramo) per il quale il caporalmaggiore dell’Esercito si trova nel carcere di Teramo da luglio.

A Teramo era stata inizialmente convocata Ludovica come persona informata sui fatti, ma lì non è mai arrivata perché una Punto dei militari le ha fatto deviare il tragitto trasferendola in una delle stazioni della Forestale di Assergi, per evitare l’ondata di telecamere e giornali. La verità della donna, che ha sempre difeso Salvatore Parolisi, è però offuscata da incertezze e da aspettative mai realizzate. Salvatore era davvero un uomo davanti ad una scelta cruciale tra una vita nuova con Ludovica o quella con Melania e Vittoria? Quanto l’avrà dannato questo dilemma? Salvatore ha tradito più volte Melania, ha avuto una relazione di due anni con Ludovica, è un uomo infedele e sleale, ma bugiardo non vuol dire assassino, ed infatti ad oggi il caporalmaggiore continua a dichiararsi innocente.

L’interrogatorio è terminato intorno alle 18:30. Al momento ancora non si conoscono le dichiarazioni rilasciate dalla giovane donna: gli inquirenti stanno mantenendo a tal proposito un forte riserbo.

Cristina Allegretto redazione Romatg24.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *