Lamezia Terme: massacrata una 27enne, fermato il fidanzato. Il dramma di Adelina

LAMEZIA TERME, 31 Ottobre – Daniele Gatto, è questo il nome del 28enne che sembra aver ucciso la propria fidanzata, Adelina Bruno, ieri sera. Proprio oggi la povera ragazza avrebbe compiuto 27 anni.

Domenica sera, come sempre, i due giovani erano usciti insieme. I genitori di Adelina non vedendola rincasare hanno avvertito la polizia. Questa mattina intorno alle 8 si è presentato in commissariato Daniele Gatto in compagnia del suo avvocato per indicare il posto dove si trovava la vittima. Il giovane ha più volte ripetuto di averla picchiata ma non di averla uccisa e di averla fatta scendere dalla macchina in seguito ad un litigio. Il corpo è stato ritrovava sotto un albero nelle campagne di Lamezia Terme. Il volto era completamente sfigurato.

Gli inquirenti poco convinti dalla versione del 29enne  lo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di omicidio. Nelle prossime ore si sapranno con più certezza tutti i particolari della vicenda. Molte informazioni usciranno dall’autopsia che è stata disposta sul corpo della giovane.

Antonello Di Muccio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *