Melania Rea tentò il suicidio per i tradimenti di Parolisi

Melania Rea

ROMA, 3 Novembre – Nuove rivelazioni sulla tragica storia di Melania Rea. L’amica della vittima, Valentina, avrebbe rivelato agli inquirenti che stanno indagando sull’omicidio alcuni particolari che fanno ben capire in che situazione versava la famiglia Parolisi prima dell’omicidio dello scorso aprile.

Valentina ha fatto riferimento ad un episodio avvenuto nel luglio del 2010 quando la famiglia Parolisi era stata ospite nella sua casa di Ravenna. Ha parlato di una Melania diversa, triste e durante una chiacchierata la vittima le avrebbe confidato di aver scoperto la doppia vita del marito Salvatore Parolisi. La cosa sconvolgente è che, da quanto sostiene l’amica, Melania avesse tentato il suicidio con dei sonniferi ma soltanto l’amore per la figlia le fece cambiare idea.

La certezza su chi sia stato l’esecutore materiale di questo omicidio ancora non si sa. Gli inquirenti si sono concentrati su Salvatore Parolisi ma saranno i giudici a dover stabilire se è innocente o colpevole.

Redazione Romatg24.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *