Speciale Alluvione Torino: esonda il fiume Tanaro, la piena del Po attesa per la notte. La giornata

TORINO, 6 Novembre – Notte relativamente tranquilla in Piemonte e nel capoluogo di regione. La Protezione Civile regionale fa sapere che durante la notte non sono arrivate segnalazioni. SPECIALE ALLUVIONE TORINO: VIDEO IN TEMPO REALE

Questa mattina, intorno alle 10:00, si è tenuto in Prefettura un nuovo vertice dove hanno partecipato sia il sindaco Piero Fassino che l’assessore Giuliana Tedesco. Durante la riunione sembra che siano stati posticipati i tempi di arrivo delle piene dei fiumi in città. La piena del Po dovrebbe raggiungere Torino domani mattina all’alba, mentre le piene per Dora e Stura sono attese per oggi intorno alla mezzanotte.

Nel frattempo si tira un bilancio dei danni provocati dal maltempo nei giorni precedenti. Il fiume Tanaro, dopo un primo momento dove sembrava tornare ad un livello di normalità, ha ripreso ad ingrossarsi ed ora ha raggiunto una soglia di criticità molto elevata. Il livello delle sue acque ha superato addirittura quello di piena straordinaria.

Il fiume Pellice sta preoccupando le autorità. È stato deciso di evacuare alcune borgate perché si teme un’esondazione del torrente in quanto con il passare del tempo sta raggiungendo livelli straordinari.

DIRETTA IN TEMPO REALE

ORE 21:00. Ritornata alla normalità la tratta ferroviaria Torino – Savona. Resta chiusa, invece, la tratta Pinerolo – Torre Pellice.

ORE 18:10. Chiuso a Moncalieri il ponte sul Sangone in corso Roma. A scopo precauzionale a Venaria sono state evacuate circa cento persone da un palazzo.

ORE 17:50. La piena del Po è attesa per la notte. Chiuso pochi minuti fa anche un altro ponte sul fiume Dora, si tratta di quello di piazza Fontanesi, nelle vicinanze del cimitero monumentale. Chiusi anche il Ponte di Castiglione sulla strada 92 e il ponte di Crescentino e il tunnel di San Marco. Alle 18 nuovo vertice istituzionale in Prefettura.

ORE 17:30. Il Ponte sul Pellice a Garzigliana sulla SP 589 è stato riaperto al traffico. Sul posto resta comunque presente un presidio della Protezione Civile.

ORE 17:00. Evacuati ai reparti dell’Ospedale Amedeo di Savoia che si trovano nei pressi del fiume Dora. Circa 70 i pazienti trasferiti negli altri ospedali della città.

ORE 16:20. Chiuso il raccordo per l’aeroporto di Torino Caselle.

ORE 15:30. Chiuso il ponte sulla Dora in via Bologna. L’acqua sta raggiungendo il livello della strada.

ORE 14:20. In provincia di Cuneo è straripato il fiume Tanaro. Chiusa la fondovalle Tanaro tra Farigliano e Monchiero.

ORE 13:40. Interrotta la linea ferroviaria Torino-savona tra le stazioni di Savigliano e Cavalmaggiore per lo straripamento del torrente Mellea. Bus navetta per sopperire ai disagi.

ORE 13:27. Anche la Provincia di Cuneo ha deciso che domani le scuole rimarranno chiuse. Le altre province stanno ancora decidendo il da farsi.

ORE 13:13. Il Presidente Cota ha dichiarato:”Il sistema ha funzionato: i ponti che sono crollati, prima erano stati chiusi. Per questo qui non ci sono stati incidenti”.

ORE 12:49. Il sito dell’Arpa Piemonte comunica l’aggiornamento del bollettino meteorologico per le prossime 36 ore. Grave la situazione nelle aree del torinese e del cuneese.

ORE 12:34. Saranno sospese per lunedì le lezioni al Politecnico e all’Università di Torino. La decisione è stata presa qualche minuto fa dai due rettori sotto invito del Prefetto.

ORE 12:17. Il Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, insieme al capo della Protezione Civile Nazionale, rinnova l’invito a non uscire e a evitare il transito nei pressi dei ponti. La massima allerta si concentra nei pressi di Pinerolo.

ORE 12:04. A Torre Pellice crolla il ponte dell’Albertenga. Sul posto sono intervenuti squadre dei Vigili del Fuoco.

ORE 12:00. Il Presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, ha firmato il decreto di chiusura delle scuole per la giornata di lunedì.

ORE 11:53. Chiuso al traffico il ponte sulla statale 231 di Santa Vittoria.

ORE 11:30. Problemi anche a Venaria, chiuso il ponte che collega la provinciale con la Reggia di Venaria e la strada che porta al Parco della Mandria.

ORE 11:15. Bloccata la linea ferroviaria Torino-Savona nel tratto tra le stazioni di Savigliano e Fossano (Cuneo).

ORE 11:00. Critica la situazione in Val Pellice.

Seguono aggiornamenti

Antonello Di Muccio – Redazione Romatg24.it

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *