Sarah Scazzi: Valentina Misseri conosce la verità!

AVETRANA, 9 NovembreIl giallo di Avetrana, che vede al centro l’omicidio della piccola Sarah Scazzi, si infittisce sempre di più. In carcere, al momento, restano sempre Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia della vittima.

Nelle ultime ore hanno fatto scalpore le dichiarazioni rilasciate da Cosimo Cosma, nipote si Michele Misseri, accusato di soppressione di cadavere insieme a Carmine Misseri, al sito del settimanale Panorama.  Cosimo dice:”Valentina qualcosa sa. Sono rimasti in quella casa per 42 giorni, insieme”. Valentina Misseri, l’unica della famiglia a non essere sotto accusa.

Il nipote di Misseri poi si dichiara innocente innocente e non ci sta ad essere accusato per qualcosa che non ha commesso. Non avrebbe occultato il cadavere di Sarah:”Andava a scuola con mio figlio, aveva la stessa età. Come avrei potuto fare una cosa del genere? Non sapevo neanche dov’era quel pozzo, la contrada Mosca sì, ci passo due volte l’anno. Mi hanno indagato per una telefonata, perché mio zio, quel giorno mi cercò sul cellulare di mia moglie dopo aver trovato spento il mio”.

Intanto zio Michele, agli arresti domiciliari, continua la sua battaglia contro la magistratura. Si dichiara unico colpevole dell’omicidio. Tutta Italia non vede l’ora che su questa brutta storia si faccia un po’ di chiarezza.

Redazione Calabriatg24.it

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *