Frosinone: cacciatore scambia amico per cinghiale e gli spara

FROSINONE, 14 Novembre –  Doveva essere una domenica tranquilla passata a cacciare, quella di due amici del frusinate, finita in tragedia. Credeva che a muoversi dietro il verde fosse un cinghiale, ed ha sparato ma in realtà era il suo amico. Antonio Tedeschi, muore così, colpito da un suo amico.

Sul posto, sono subito intervenuti i carabinieri, gli uomini del soccorso alpino e gli agenti della Forestale, assieme ai familiari disperati per la morte del loro caro. L’assassino è stato  interrogato per potersi assicurare che si fosse trattato di omicidio involontario.

Stessa sorte è toccata a Dino Silesu, 63enne della provincia di Oristano, che si era recato con un amico a caccia di cinghiali, ma invece anch’esso è stato colpito per essere stato scambiato per un cinghiale dal suo amico. Chiamati i soccorsi, non c’era più nulla da fare.

Non è la prima volta che incidenti simili accadono durante battute di caccia, ma sembra che molti ancora non si accorgano, non solo quanto la caccia sia uno sport molto discutibile ai danni di animali di vario genere, ma anche un’attività pericolosa per chi la conduce e per chi sta intorno.

Sabrina Spagnoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *