Uccide la sorella a coltellate dopo l’ennesima lite. Tragedia ad Oppido Mamertina

REGGIO CALABRIA, 14 Novembre – Tragedia in famiglia ad Oppido Mamertina, nel reggino. Un 42enne, Giovanni Frisina, ha accoltellato sua sorella Rita, di 52 anni, nella casa in cui vivevano. La donna, purtroppo, non ce l’ha fatta ed è morta a seguito delle ferite riportate.

L’ennesima lite tra Giovanni e Rita si è trasformata in omicidio. Le insistenze da parte della vittima hanno fatto scattare nel fratello un raptus di follia, il quale ha preso un coltello da cucina e l’ha colpita a morte. Rita negli ultimi tempi soffriva di depressione e proprio questa malattia aveva fatto peggiorare il rapporto con il fratello. I due, entrambi single, condividevano la stessa casa dopo la morte dei genitori.

Giovanni Frisini, un bracciante agricolo, poco dopo l’omicidio si è diretto volontariamente presso il commissariato di Polizia di Palmi (RC) dove ha confessato tutto agli agenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *